PUBBLICAZIONE

Come possiamo trattare i dati in modo sicuro e duraturo

Bernhard M. Hämmerli et al. | 
Come possiamo trattare i dati in modo sicuro e duraturo

Con l'«inondazione di informazioni» e la conseguente «esplosione di dati» si pongono diverse domande: Come vengono analizzati tutti questi dati? Di chi devono essere messi a disposizione? Quali analisi sono consentite e quali no? Che responsabilità abbiamo verso le generazioni future affinché i dati giusti vengano archiviati e rimangano leggibili?

Diverse ricerche dimostrano che alla maggior parte delle persone manca una comprensione sufficiente per la «data room digitale», anche se si muove in essa quotidianamente.

Autodeterminazione e democrazia richiedono un confronto critico
Una conoscenza minima del mondo dei dati è assolutamente necessaria per ogni cittadino, affinché possa riconoscerne i nessi, per poterli usare in modo consapevole e sicuro e per comprendere le conseguenze del loro trattamento.

Cinque temi in cui i cittadini devono essere autonomamente attivi
1. La gestione dei dati personali: come deve apparire una gestione dei dati personali a lungo termine.
2. Archiviazione dei dati: quali dati devono essere archiviati.
3. Riservatezza e segretezza: perché la codifica dei dati e le autorizzazioni di accesso sono concetti importanti per la protezione delle informazioni.
4. Big Data Analytics: come è possibile effettuare affermazioni statistiche con il supporto di qualsiasi tipo di dati.
5. La sfera privata non Ë una questione privata: quali concetti possono essere usati per la protezione della sfera privata.

Tre temi in cui è importante l'orientamento, ma dove è responsabile lo stato.
6. Dati e pubblico: Open Government Data: come i dati e le informazioni dell'amministrazione pubblica (possono) essere usati da terzi.
7. Il tallone d'Achille dell'informatica delle infrastrutture critiche: come lo stato può proteggere le infrastrutture, in particolare le infrastrutture critiche.
8. Criminalità nel cyberspazio: quali pericoli si nascondono nel ciberspazio